Homepage » Guide » Yemen Meteo, clima e geografia

    Yemen Meteo, clima e geografia

    Tempo e clima

    Periodo migliore per visitare

    È generalmente accettato il momento migliore per visitare lo Yemen e quindi l'alta stagione cade tra ottobre e aprile, dopo le piogge e prima del caldo intenso dell'estate. Tuttavia, le temperature, l'umidità e le precipitazioni variano in modo radicale con l'altitudine.

    Le zone costiere meridionali vedono precipitazioni limitate e sono calde e umide tutto l'anno, temperature estive a volte superiori a 54 ° C (129 ° F).

    Gli altopiani centrali sono caldi in estate con temperature medie di 30 ° C (86 ° F), ma gli inverni sono freddi con frequenti gelate. Le precipitazioni medie negli altopiani centrali variano da 400 mm a 750 mm all'anno.

    Le regioni settentrionali e Wadi Hadhramawt sono calde e secche tutto l'anno. Le temperature estive oscillano intorno agli anni '30 e non è raro trovare zone dove non ha piovuto per anni. Detto questo, Wadi Hadhramawt ha subito gravi inondazioni nel 2008 che hanno minacciato di inghiottire l'antica città di fango di Shibam.

    Abbigliamento richiesto

    Vestiti leggeri sono indossati nella pianura costiera per tutto l'anno. Gli abiti più caldi sono necessari da novembre ad aprile negli altopiani.

    Geografia

    La Repubblica dello Yemen confina a nord-ovest, nord e nord-est dall'Arabia Saudita, a est con l'Oman ea sud con il Golfo di Aden. A ovest si trova il Mar Rosso. Anche le isole di Perim e Karam nel Mar Rosso meridionale fanno parte della Repubblica. Lo Yemen è prevalentemente montuoso, sostenendo l'agricoltura terrazzata. L'Hadramaut è una catena di alte montagne nel centro del paese. Gli altipiani aumentano vertiginosamente nello Yemen centrale, con altezze che vanno da circa 200 m (656 piedi) al picco di 4000 metri (13.123 piedi) di Jabal Nabi Shauib. Al contrario è Tihama, una pianura costiera semi-desertica a ovest, larga da 50 a 100 km (da 30 a 60 miglia). L'acqua di superficie scorre giù dalle montagne attraverso le valli durante la stagione delle piogge e l'area viene coltivata per cotone e grano. Ad est, le montagne scendono verso il Rub al-Khali o 'Empty Quarter' della penisola arabica, un vasto mare di sabbia. Le aride pianure costiere sono orlate di spiagge sabbiose.